Mi prenderò cura io di te

Raramente ho scritto di morte, sebbene quello della morte sia stato per me un pensiero costante da quando ero bambina.  …

I giorni di festa

I giorni di festa per anni sono stati giorni di solitudine e vergogna. Prima di pranzo casa mia si svuotava, …

Contraddittoria e paradossale

Non sopporto chi parla dall’alto del proprio disturbo alimentare. Non sopporto le ex pazienti che spiegano cosa mangiare, cosa non …

Chiudere gli occhi

Le persone mi scrivono. Vogliono sapere come sto, chi sono, cosa faccio nella vita. Altre mi fanno i complimenti, mi …

Concedermi a me stessa

Che significa guarire da un disturbo alimentare? Me lo sono chiesta spesso, e quando mi imbatto in profili di ex …

Sarei andata da bugiarda

Ultimamente sento parlare molto di disturbi alimentari, e sono felice che le associazioni si stanno muovendo affinché queste malattie siano …

Amo

Amo. Amo in punta di piedi, trattenendo il respiro, abbassando lo sguardo, sperando che non si senta il fracasso interno …

Mangio Dormo Lavoro Amo

Non scrivo da tanto sul blog. Ricevo delle mail, mi si chiede che fine ho fatto, come sto, cosa sto …

Oltre l’amore

(…) esco dal CSM con una prescrizione di antidepressivi ed ansiolitici. Questa volta ingoierò le pasticche, questa volta non ho …

Feste di Natale

Potrei scrivere che odio le feste di Natale. Che le lucine per strada accese, i pacchi regalo avvolti in carta …

Sempre nello stesso posto

Oggi dopo due ore di sonno in tre notti ho trascorso la giornata sul divano sotto la coperta di lana …

Il Dottor G.

All’epoca avevo uno psicoterapeuta, il Dottor G. Basso, pelato, magro al limite del tisico. Brutto sufficientemente da non fartici fare …

Certi giorni, la odio

Mia madre non è che mi odia. Non mi vede. Meglio ancora, mi vede ma solo quando sono utile a …

L’amore non è perfetto

… Nessuno si accorgeva nulla, nessuno sospettava. Respiravo altra aria da quella che credevamo le persone, la mia aria era …